Silvio Berlusconi caduto a Zagabria: “Nessuna frattura”

Il leader di Forza Italia ha avuto un piccolo incidente in Croazia.

Silvio Berlusconi

Terminato il congresso del Partito Popolare Europeo, il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha aspettato la proclamazione di Antonio Tajani a vicepresidente e poi, uscendo dall’arena di Zagabria, in Croazia, si è concesso ai selfie.

Nella ressa ha sbattuto. Per questa ragione, una volta ritornato in Italia ieri pomeriggio alle sedici, i medici hanno disposto alcuni accertamenti, eseguiti all’ospedale San Raffaele di Milano, dai quali è emerso un ematoma intramuscolare. Non ci sono fratture. Lo si apprende da fonti del Ppe.

Fonti azzurre hanno confermato che non c’è stata alcuna frattura e nessun rientro urgente. Il Presidente – aggiungono le stesse fonti – è rientrato come da programma alla fine del Congresso del PPE con un aereo privato: «La verità è che si tratta di una banalissima contusione».

LEGGI ANCHE: Berlusconi, i figli vogliono che lasci la Pascale? Come stanno le cose.

«Il battito d’ali di una farfalla in Cina provoca un uragano in Texas» è la massima con cui i più stretti collaboratori dell’ex presidente del Consiglio hanno chiuso l’episodio, insieme ai saluti e agli auguri di buon lavoro rivolti ai giornalisti da parte dello stesso Berlusconi.

Il leader di Forza Italia è ricoverato in via precauzionale alla Madonnina di Milano e dovrebbe essere dimesso questa sera.

LEGGI ANCHE: In Italia avanza il movimento delle sardine. Chi sono e cosa vogliono?