Social influencer trovata morta: il corpo era dentro una valigia

La russa Ekaterina Karaglanova aveva 24 anni. Indaga la Polizia ma c’è già un sospetto.

La social influencer Ekaterina Karaglanova è stata trovata morta con una ferita alla gola. Il suo corpo è stato rinchiuso in una valigia e ritrovato nel suo appartamento di Mosca, in Russia.

La 24enne di recente si era laureata in medicina e su Instagram aveva un seguito di oltre 85mila follower. Curava anche un blog di viaggi con migliaia di abbonati. Ekaterina, inoltre, ha partecipato a numerosi concorsi di bellezza.

Il suo corpo è stato scoperto nel suo appartamento dopo che la famiglia ha lanciato l’allarme perché non era riuscita a contattarla per diversi giorni. Secondo la polizia, il movente del delitto potrebbe essere la gelosia.

Di recente, infatti, Ekaterina aveva avviato una nuova relazione e aveva programmato un viaggio in Olanda per festeggiare il suo compleanno. A quanto pare, la 24enne stava frequentando un uomo di 52 anni dopo avere ‘rotto’ con un 32enne.

La famiglia della ragazza, dopo non essere riuscita a parlarle, ha chiesto al padrone di casa di accedere al suo appartamento, facendo la macabra scoperta.

Ekaterina aveva la gola tagliata ma in casa non sono stati rinvenuti né l’arma del delitto né segni di lotta.

Valentina Ferragni vittima di body shaming: la reazione della sorella Chiara

Il principale sospetto dell’omicidio è l’ex fidanzato: infatti, la polizia ha riferito che le telecamere della videosorveglianza hanno catturato per un breve periodo il 32enne che vagava attorno alla casa della ragazza nei giorni della scomparsa.

Un’amica di Ekaterina, Marina Nikitina, ha raccontato alla stampa locale: “Di recente ho notato che era cambiata molto e ho avuto informazioni sul fatto che c’era qualcuno a cui non piaceva…“.

In uno dei suoi ultimi post la social influencer ha scritto: “Qualcuno è molto interessato alla mia vita privata“.

Leggi anche: Catania, falsa donna immorata gli spilla molti soldi: 3 arresti.