Spaghetti alle vongole: la ricetta tradizionale

Per gli amanti del mare e del buon cibo questo è uno dei piatti simbolo.

Pasta con le volgolePasta con le volgole
Immagine Pixabay

Gli spaghetti alle vongole rappresentano una ricetta classica, che non passerà mai di moda e che potrà essere preparata 365 giorni l’anno. Contrariamente a quanto si possa pensare, richiede solo un po’ di attenzione e 30 minuti per eliminare la sabbia dai molluschi. Ma passiamo in rassegna gli ingredienti:

  • Un chilo di vongole veraci;
  • 300 g di spaghetti;
  • 100 ml di vino bianco;
  • Peperoncino;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Aglio;
  • Sale e pepe q.b.

Di origine partenopea, il segreto per una pasta a regola d’arte è la qualità e la corretta pulizia delle vongole. Se scegliamo le vongole veraci fresche, dovremo farle riposare almeno una notte in acqua fredda e con la giusta proporzione di sale (70 g per litro di acqua) o, meglio ancora, in acqua di mare. In ogni caso passiamole sotto il getto di acqua corrente e picchiettiamo la conchiglia verso l’apertura su un piano o un tagliere prima di cucinarle.

Linguine alle Vongole
Anche le linguine sono un formato perfetto

LEGGI ANCHE: Insalata di arance: una ricetta facile e fresca

A questo punto mettiamo i molluschi in una padella con l’aglio e il vino bianco a fuoco vivo e facciamo evaporare l’alcol. Successivamente sigilliamo con un coperchio fino a quando non saranno totalmente aperte. Ci vorranno circa tre o quattro minuti. Scoliamole, recuperando l’acqua di cottura che andrà filtrata e messa da parte.

Facciamo rosolare a fuoco lento l’aglio con un poco di peperoncino a incorporiamo le vongole, l’acqua filtrata e lasciamo che si insaporiscano per qualche minuto. Intanto, tritiamo il prezzemolo e cuociamo gli spaghetti (facendo attenzione che rimangano al dente per tenere la cottura nella fase finale in padella).

Scoliamo la pasta e aggiungiamola nella pentola con il condimento che va mantecato per qualche secondo. Gli spaghetti alle vongole vanno serviti ancora caldi e con una spolverata di pepe (meglio se macinato al momento) e prezzemolo. Una vera prelibatezza!