Spara all’impazzata in strada e poi si toglie la vita

Un pensionato di 71 anni si è barricato in casa dopo avere litigato con la moglie e ha cominciato a sparare dalla finestra della sua villa in contrada Marmora, a Castellammare del Golfo (Trapani), in Sicilia.

L’uomo, dopo una lunga trattativa con le forze dell’ordine, si è ucciso con un colpo di fucile in faccia.

L’allarme è stato lanciato dalla moglie dopo che si è allontanata dalla casa in seguito a una violenta lite con il marito che, negli ultimi tempi, era caduto in depressione e aveva problemi psichici.

Come si apprende dal sito del Giornale di Sicilia, la zona è stata subito presidiata dalle forze dell’ordine che hanno fatto allontanare i residenti e hanno cercato di convincere il pensionato a desistere ma non ci sono riusciti.

L’uomo si chiamava Girolamo Salerno e aveva 71 anni.

I Carabinieri hanno usato un robot con una telecamera, intorno alle 2.30, quando non si sentivano più rumori dall’interno della casa. Dopodiché i militari hanno deciso di fare l’irruzione.

LEGGI ANCHE: 8 SEGNI DI DEPRESSIONE DA NON TRASCURARE