Spostamenti tra le Regioni: le novità a partire dal 3 giugno

La fase due è iniziata da un po’ e il Governo decide di concedere qualche libertà in più. I dettagli.

Aereo Alitalia in volo

Gli spostamenti tra le regioni, a partire dal 3 giugno, secondo quanto disposto dal Governo Conte, sono concessi su tutto il territorio nazionale (Lombardia compresa). «Ci siamo! Non servirà un altro Dpcm». Queste le parole pronunciate dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ieri, 29 maggio.

Lo ha affermato durante una riunione con i capidelegazione per la valutazione dei dati messi a disposizione dal ministro della Salute, Roberto Speranza. La documentazione dell’Istituto Superiore di Sanità non è più preoccupante in termini di contagio, il livello di allarme è sotto il coefficiente 1 in tutte le regioni d’Italia.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

LEGGI ANCHE: Hotel riduce il personale per il coronavirus e 27enne si toglie la vita

Saranno possibili gli spostamenti tra le regioni, dopo un lockdown di quasi tre mesi. «Il decreto legge vigente prevede dal 3 giugno la ripresa degli spostamenti infraregionali e al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti»: sottolinea il ministro Speranza.

Il monitoraggio della fase 2, tra il 18 e il 24 maggio, ha dato il primo esito positivo e – secondo l’Iss e il ministero della Salute Roberto Speranza – nulla osta affinché ci sia una riapertura interregionale.Il momento tanto atteso dai fuorisede è arrivato.

Roberto Speranza

LEGGI ANCHE: “Diffondi germi”: infermiera cacciata dal supermercato

« I sacrifici importanti del lockdown hanno prodotto questi risultati. Dobbiamo continuare sulla strada intrapresa con gradualità e cautela»: ha aggiunto Roberto Speranza. L’indice di trasmissibilità Rt è inferiore a 1 in tutte le regioni e, come anche ha sostenuto Silvio Brusaferro dell’Istituto superiore della sanità, per ora nella nazione non ci sono criticità.

Anche il traffico aereo riprende regolare, ma con le precauzioni previste per scongiurare altri contagi: tra qualche giorno le compagnie aeree ripristineranno i classici voli giornalieri per consentire gli spostamenti da nord a sud. Non solo Alitalia, ma anche le compagnie low-cost aggiorneranno i propri calendari di volo.

LEGGI ANCHE: A 103 anni guarisce dal Covid-19.