Stanotte lo spettacolo astronomico dell’anno: tutti con il naso all’insù

Stanotte tutti con il naso all’insù perché ci sarà uno degli spettacoli astronomici più belli del 2017.

Proprio nella notte tra il 13 e il 14 dicembre, infatti, le Geminidi raggiungeranno il picco di vicinanza con il nostro Pianeta.

Per osservare lo sciame meteorico basterà volgere lo sguardo verso il radiante della Costellazione dei Gemelli, da cui le Geminidi prendono il nome.

Si consiglia, inoltre, di spostarsi lontano dalle luci della città, dove il cielo è più buio.

Nella seconda parte della notte la possibilità di vedere le Geminidi aumenta, perché la costellazione sarà più alta in cielo.

Secondo gli esperti lo spettacolo sarà il più intenso del 2017, superiore anche alle Perseidi di agosto, che sono state disturbate dalla presenza “luminosa” della Luna.

COSA SONO LE GEMINIDI

Come si legge su Wikipedia ogni mese, le Geminidi sono uno sciame meteorico annuale causato dall’asteroide 3200 Phaethon.

Sono attive dal 3 al 19 dicembre e sembrano partire da un radiante situato qualche grado nord/ovest della stella alpha della costellazione dei Gemelli; col passare dei giorni si sposta da nord/ovest verso est.

La sua sigla internazionale è GEM.

Quando la Terra si trova in prossimità del nodo ascendente di 3200 Phaeton si possono contare circa 120 meteore ogni ora.