“Sto male, pregate per me”, l’appello di un prete con il Covid-19

Don Andrea Piccolo, parroco di una chiesa della Calabria è risultato alcuni giorni fa positivo al coronavirus.

Don Andrea Piccolo, parroco della chiesa di San Giovanni Battista della frazione Regina a Lattarico, in Calabria, è risultato alcuni giorni fa positivo al coronavirus.

Lunedì scorso, infatti, il sacerdote ha scritto: «Essendo un soggetto a rischio perché asmatico, allergico e con precedente broncopolmonite, visti alcuni casi covid avuti tra i nostri parrocchiani, dopo essere stato in contatto (seppur con mascherina ffp2) con alcuni di loro, stamattina sono andato a fare un tampone che ha confermato la mia positività».

Poi, la pubblicazione di un selfie scattato in ospedale, su Facebook, e queste parole: «cari amici, dall’annuncio di lunedì scorso sulla mia positività al COVID-19 ho ricevuto tantissimi messaggi di solidarietà! Vi ringrazio di questo. Purtroppo fin dall’inizio si è trattata di una malattia da non sottovalutare, con sintomi che mi hanno portato più volte a non riuscire a respirare come dovrei. Ieri pomeriggio vista la saturazione scendere ho chiamato il 118 per portarmi in ospedale e dopo analisi e Tac è venuto fuori che già metà dei miei polmoni erano stati interessati dalla polmonite. Mi hanno ricoverato subito con il supporto dell’ossigeno. Chiedo preghiere per me e vi ringrazio fin da ora».

LEGGI ANCHE: Covid-19, morta la giornalista Valeria D’Espositivo, aveva 49 anni.