Stomaco vuoto? Ecco alcune regole per stare bene in salute

Occhio se siete a stomaco vuoto. Ci sono alcune “precauzioni” da prendere badando a non commettere errori.

Mal di stomaco

Occhio se siete a stomaco vuoto. Ci sono alcune “precauzioni” da prendere badando a non commettere errori.

Alcune sono abbastanza semplici da intuire, come ad esempio andare a fare la spesa. Se andate al supermercato con lo stomaco che brontola, molto probabilmente finireste per portare a casa più cibi spazzatura del solito, quindi, prima di andare a fare la spesa, mangiate qualche alimento sano.

Ma quali sono le altre? La lista è lunga, a cominciare dall’attività fisica intensa, che secondo gli esperti non andrebbe mai svolta senza prima aver consumato un pasto sano e leggero. Bere un bicchiere d’acqua appena svegli è una delle pratiche fa veramente bene al vostro stomaco. Ma ci sono azioni che possono portare gravi problemi ed essere controproducenti per la vostra salute.

Ad esempio non si deve assumere farmaci, a meno che non sia espressamente indicato sul foglio illustrativo. Anche una semplice aspirina può portare problemi alle pareti dello stomaco e all’intestino. Così come paracetamolo e altri farmaci non steroidei. Un trucco per assumerli è prenderli con un bicchiere di latte (a eccezione dei farmaci che contengono tetraciclina).

Il caffè è una bevanda assolutamente da non assumere a stomaco vuoto, può causare bruciore di stomaco. Se dopo il caffè non mandate giù qualcosa di sostanzioso, rischiate un calo della serotonina. Ovviamente anche l’alcool a stomaco vuoto non si può assumere. Accelera due volte l’assorbimento del liquido e porta problemi al fegato.

Evitate anche di masticare chewing-gum perché può stimolare la produzione di succhi gastrici che si attivano naturalmente quando lo stomaco è pronto ad accogliere cibo. Mai dormire a stomaco vuoto, fare uno spuntino leggero almeno mezz’ora prima.

E infine, ma non meno importante: prima di bere un succo di arancia a stomaco vuoto, mangiate qualcosa. Rischiereste di irritare inutilmente lo stomaco.

Leggi anche: Perché i bambini vogliono l’acqua prima di addormentarsi?