Storia d’amore con l’alunno 14enne: arrestata insegnante di italiano

Scandalo a Bergamo.

Una professoressa di italiano di una scuola media, quarantenne, è stata arrestata perché ha avuto una storia con un suo alunno di appena 14 anni.

Come riportato dall’edizione di Bergamo del Corriere della Sera, l’insegnante di italiano ha un matrimonio alle spalle finito male ed è madre di due figli.

La donna ora si trova ai domiciliari con l’accusa di atti sessuali con minorenne in seguito all’ordinanza emessa dal giudice per le indagini preliminari.

Secondo il quotidiano, quando la polizia giudiziaria ha notificato l’arresto a casa alla donna, l’insegnante avrebbe reagito da “donna follemente innamorata“. E l’innamoramento sarebbe anche da parte del giovane stando alle conversazioni intercettate dagli inquirenti, ovvero messaggi che dimostrerebbero che il rapporto fosse consenziente da entrambe le parti.

Nonostante ciò, però, la legge è chiara.

Ora la donna rischia una pena dai 5 ai 10 anni se, al momento dell’inizio dei fatti, il ragazzino avesse avuto meno di 15 anni. Una soglia d’età che sale fino ai 16 se la adulta in questione è un insegnante con un dovere educativo nei confronti degli alunni.

Nessuno si sarebbe accorto di nulla: né a scuola né i genitori del ragazzino, già ascoltati in Procura.

I fatti sono emersi dopo una segnalazione e, in una settimana, gli investigatori hanno ‘chiuso’ il caso.