Straccetti di pollo al vino bianco, la ricetta

Una ricetta veloce e adatta sia ai primi, sia ai secondi.

Quando si parla di secondi salutari a base di carne, non si possono non considerare i piatti che vedono il pollo come ingrediente principale (la sua carne è magra, ricca di proteine e digeribile). Nei casi in cui si ha poco tempo in cucina e si ha comunque intenzione di portare in tavola una pietanza sana e gustosa, si possono chiamare in causa ricette come quella degli straccetti al vino bianco (perfetti anche per accompagnare un piatto di riso).

Ingredienti

I dosaggi che andremo a elencare vanno bene per circa 4 persone

  • 500 grammi circa di petti di pollo
  • 50 grammi di burro
  • 30 grammi di farina
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Svolgimento

La preparazione di questa pietanza inizia con il focus su petti di pollo, che devono essere tagliati a striscette non per forza regolari. Queste ultime, devono essere successivamente infarinate. Una volta archiviato questo step, si prende una padella e si fa sciogliere il burro a fiamma bassa.

LEGGI ANCHE: Lavare il pollo crudo potrebbe causare rischi alla salute

Non appena ci si accorge che il burro è fuso, si iniziano a cuocere gli straccetti mantenendo il fuoco a fiamma vivace. Si continua aggiungendo sale e pepe e sfumando con il vino bianco. Il passo successivo prevede il fatto di proseguire con la cottura della carne per ulteriori due minuti.

Prima di servirli, gli straccetti di pollo dovrebbero essere tenuti per qualche decina di secondi ancora nella padella a coperchio chiuso. Concludiamo ricordando che questa ricetta può essere preparata anche con un’altra carne magra – p.e. il tacchino – e usando la birra al posto del vino.

LEGGI ANCHE: Risotto al taleggio, la ricetta di un primo gustosissimo