Stroncato da un infarto a 25 anni, morto il giornalista Andrea Gilioli

Stroncato da un infarto a soli 25 anni.

Così è morto il giornalista Andrea Gilioli, trovato stamattina – giovedì 1 febbraio – senza vita nella sua postazione presso la redazione di SassuoloOggi.

Come si legge su Il Resto del Carlino, Gilioli, dopo aver scritto un articolo su un incendio che aveva colpito una palazzina, sarebbe dovuto andare a seguire il Consiglio comunale.

Gilioli, laureato in Giurisprudenza con 110 e lode nel marzo dello scorso anno, era molto conosciuto a Sassuolo e dintorni, stimato per come si approcciava alla professione.

La notizia ha naturalmente sconvolto l’intera comunità del Paese modenese e la categoria giornalistica locale.

Domani la salma sarà sottoposta a un esame autoptico, poi sarà deciso il giorno dei funerali.

La nostra redazione perde un punto di riferimento difficilmente sostituibile“, si legge su SassuoloOggi.