Stupro a Reggio Emilia, Matteo Salvini: “Preso migrante”

È stato catturato l’uomo che ha violentato una ragazza di 20 anni domenica scorsa – 22 luglio – intorno alle 21, a Reggio Emilia.

La 20enne è stata aggredita alle spalle, spinta dietro a un cespuglio e stuprata.

La vittima è stata soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale, ferita e in evidente stato di shock.

L’aggressore aveva fatto perdere le tracce.

L’annuncio della cattura è stato dato da Matteo Salvini su Facebook:

Ragazza violentata domenica a Reggio Emilia, arrestato un RICHIEDENTE ASILO ucraino di 26 anni. Complimenti alla Polizia di Stato. Per la sinistra la nostra linea sarebbe ‘troppo dura’. Sbagliato, inaspriremo leggi troppo deboli: VIA dall’Italia i clandestini delinquenti, VIA ogni forma di protezione a chi si macchia di questi reati schifosi!“.

IL POST: