Sul bus perde portafogli con 4000 euro, l’autista glielo riporta

Brutto colpo per un commercialista siciliano. Smarrire il portafogli contenente oltre 4000 euro in contanti metterebbe a dura prova i nervi di chiunque.

Ma il mondo ospita anche gente onesta, basta scovarla. E per sua fortuna lo sbadato professionista ne ha incontrato uno sulla sua strada. O meglio, sull’autobus.

Infatti la disavventura a lieto fine ha avuto come location proprio un bus. Il commercialista, all’anagrafe Nicola Ragusa, era appena tornato da un viaggio in quel di Milano. Atterrato in aeroporto era salito a bordo di un mezzo della ditta Sais Trasporti che lo avrebbe riportato a casa.
Probabilmente stanco del viaggio, l’uomo si è addormentato sul mezzo e si è svegliato all’arrivo a casa. E’ stato tra le mura domestiche che si è accorto di non avere più con sé il portafogli con i 4000 euro e i documenti.

Il giorno dopo la sventura, quando ormai aveva perso ogni speranza di ritrovare soldi e documenti, il commercialista ha ricevuto una inaspettata telefonata che gli ha ridato il buonumore. Era l’autista della Sais Trasporti che aveva ritrovato il suo portafogli sul bus e che voleva incontrarlo per restituirglielo.

Dopo questa brutta avventura, il commercialista distratto sicuramente non farà più pennichelle sui mezzi di trasporto pubblici e viaggerà con il portafogli decisamente più leggero.