Superenalotto: non ancora ritirata la vincita record da 209 milioni di euro

La sestina supermilionaria fu messa a segno a cavallo di Ferragosto. Il montepremi non è stato ancora ritirato.

La dea bendata lo ha baciato, ma lui (o lei) forse non se ne è accorto. Stiamo parlando del fortunato che lo scorso 13 agosto ha azzeccato la sestina magica del Superenalotto. In quella occasione il montepremi è stato il più alto mai messo in palio: oltre 209milioni di euro. E quei soldi sono ancora lì.

Sì, perché a quasi un mese di distanza da quella estrazione, il fortunato non si è ancora fatto vivo per riscuotere la vincita. E pensare che si tratta di un bel gruzzoletto. Certo, non si porterà a casa proprio l’intero montepremi (alle vincite superiori ai 500 euro si applica per legge una commissione del 12%), ma 25milioni di euro in meno sono trascurabili (suvvia!).

Come accade in questi casi, non si conosce l’identità del vincitore. Al bar tabacchi Marino di Lodi dove è stata fatta la giocata milionaria, neanche ci provano ad azzardare un identikit, però stanno ancora festeggiando: da qual giorno la ricevitoria è frequentatissima da curiosi e soprattutto da gente che tenta (sarebbe più corretto dire, sfida) la fortuna che sarà pure cieca, ma ha un senso dell’orientamento talmente sviluppato da non tornare mai nello stesso posto almeno per qualche anno.

Tornando a colui (o colei) che ha giocato ‘i sei numeri buoni’, è bene che si ricordi che non potrà procrastinare il ritiro ancora per molto: il time out è fissato per il prossimo 14 novembre, poi i soldi finiranno direttamente nelle casse dell’Erario. Ed è utile non dimenticare che una vincita così ingente potrà essere riscossa solo all’ufficio Sisal di Roma o di Milano e solo dal vincitore in possesso della schedina o da un notaio da lui incaricato.

Come cantavano i 99 Posse, curre curre guagliò!

Leggi anche: Giancarlo Magalli contro la sorella: “Non si è comportata bene”.

Da SaluteLab: È provato: gli amici che ci amano di più sono quelli che ci possono fare più male.