TerzoWEB.com

Suv falcia due bambini: uno è morto, l’altro è in gravi condizioni

È successo a Vittoria, in provincia di Ragusa. Fermato un uomo di 34 anni.

Ieri sera un Suv, a forte velocità, ha travolto due bambini che si trovavano sul marciapiede davanti casa con un altro amico che si è salvato.

È successo a Vittoria, in provincia di Ragusa.

Un 11enne è morto. L’altro, 12 anni, è stato portato in elicottero all’ospedale di Messina.

L’uomo fermato è un 34enne, accusato di omicidio stradale sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti, omissione di soccorso, possesso di armi atte a offendere trovate nel mezzo (una mazza da baseball e uno sfollagente telescopico).

Insieme all’uomo c’erano altre tre persone che sono state indagate per omissione di soccorso e favoreggiamento personale. I tre hanno, comunque, aiutato i Carabinieri di Vittoria a mettersi sulle tracce dell’uomo che era alla guida del Suv.

Le condizioni del bambino ferito sono gravissime e, in nottata, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Come si apprende dall’Opinione della Sicilia, il fermato è Rosario Greco: il suo tasso alcolemico era quattro volte superiore a quello consentito dalla legge.

Un testimone che ha assistito all’incidente ha raccontato: “Ai nostri occhi si è presentata una scena agghiacciante perché i due bambini sono stati letteralmente falciati e le loro gambe tranciate dall’auto“.

Leggi anche: Questo poliziotto robot potrebbe salvare molte vite, ecco perché.