Sventato attacco aereo con barbie – bomba

Un aereo con a bordo 400 persone doveva esplodere in volo.

L’attentato, per fortuna, è stato sventato.

Lo ha riferito il ministro dell’interno del Libano, Nouhad al Mashnouq: l’intelligence locale, insieme alle autorità israeliane, ha impedito che un aereo, diretto dall’Australia ad Abu Dhabi, fosse fatto esplodere in volo con una bambola – bomba.

Il kamikaze, il libanese Tare Khayyat, ha cercato di imbarcare una valigia con all’interno l’ordigno, nascosto dentro una barbie.

La bomba sarebbe dovuta esplodere 20 minuti dopo il decollo.

Il terrorista sarebbe stato aiutato dai suoi due fratelli: uno di essi è una figura di spicco all’interno dello Stato Islamico.

Del tentato attacco terroristico si sapeva già dalla fine di luglio, quando è stato denunciato dalle autorità australiane.