Svizzera: banconote da 500 euro intasano il wc di una banca

Bagni intasati da banconote da 500 euro. È successo a Ginevra dove alla riapertura di una banca e di tre locali i dipendenti hanno trovato questa sgradevole sorpresa. I fatti risalirebbero all’inizio dell’estate, ma solo ora ne sta parlando la stampa elvetica.

Si tratta di decine di migliaia di euro in banconote da 500 euro (il totale ammonterebbe a 100mila euro), tagliuzzate meticolosamente e gettate nel wc del bagno del caveau della banca svizzera Ubs della rue de la Corretterie, e nella toilette di due ristoranti e di un bar non molto distanti dall’istituto di credito.

“I dipendenti italiani della pizzeria del Molard hanno anche fotografato e filmato l’incredibile scoperta: si vedono i pavimenti dei wc per uomini inondati, biglietti da 500 euro imbevuti e tagliati metodicamente con forbici” ha scritto il quotidiano “La Tribune de Geneve”.

Sembrerebbe, come hanno rivelato le videocamere di sorveglianza della banca, che il denaro in questione appartenga ad alcune donne spagnole che avevano depositato una bella somma nella banca elvetica qualche anno fa. Non è dato sapere come e quando questi soldi siano stati prelevati e mandati al macero.

Neanche l’avvocato delle donne, interrogato dalle forze dell’ordine, ha saputo dare una spiegazione. Ha, però, pagato il conto dell’idraulico.

Resta, dunque, il mistero.