Tagliatelle alla bolognese: la ricetta della tradizione

L’Emilia Romagna è una delle zone più ricche dal punto di vista culinario nel nostro Paese: questa n’è una dimostrazione.

Tagliatelle alla bolognese
Tagliatelle alla bolognese

Le tagliatelle alla bolognese sono il piatto tipico della domenica, gustoso e ricco mette d’accordo tutti. C’è chi aspetta il week end solo per questa ragione. Si pranza in famiglia, magari anche in compagnia dei nonni, dei cugini e degli zii: insomma una tavolata bella lunga e allegra. Un evento importante che va celebrato nel modo migliore. Ma andiamo per gradi e vediamo cosa preparare sul piano di lavoro (queste quantità sono calcolate per quattro persone):

  • 400 g di tagliatelle (ecco qui la ricetta per prepararle in casa);
  • 500 g di carne tritata;
  • Un litro di passato di pomodoro;
  • Una costa di sedano;
  • Due carote;
  • Una cipolla;
  • Mezzo bicchiere di vino bianco;
  • Mezzo bicchiere di latte;
  • Olio extra vergine d’oliva q.b;
  • Una noce di burro;
  • Noce moscata q.b.;
  • Sale e pepe q.b.

Adesso che abbiamo tutto l’occorrente, e di primissima qualità (questa è la regola di base), iniziamo sminuzzando la cipolla, il sedano e le carote. Soffriggiamo il tutto con l’olio evo e il burro, all’interno di una padella capiente.

Tagliatelle alla bolognese
Un piatto unico della tradizione

LEGGI ANCHE: L’abbacchio alla romana, un tripudio di sapori: la ricetta

Dopodiché aggiungiamo la carne tritata che dovrà rosolarsi e successivamente sfumiamo il tutto con il vino bianco. Il profumino che invaderà la nostra cucina, e il resto della casa, comincerà a svegliare tutti i membri della famiglia ancora in letargo.

Una volta evaporato il vino, incorporiamo anche il passato di pomodoro; aggiustiamo di sale e pepe e – se piace a noi e ai nostri ospiti – mettiamo anche un pizzico di noce moscata. Dà quell’aroma in più che non tutti sapranno individuare.

Il mezzo bicchiere di latte servirà a smorzare l’acidità del pomodoro e a rendere il sugo meno scuro, più morbido alla vista e al gusto. Lasciamo cuocere per un paio d’ore. Poco prima che il condimento sia pronto, occupiamoci della cottura della pasta (che deve essere al dente).

Scoliamola e facciamola saltare direttamente in padella. Se il tutto risulterà asciutto aggiungiamo un po’ di acqua di cottura precedentemente conservata. Le tagliatelle alla bolognese, adagiate su un bel piatto di portata e messe a centro tavola, renderanno la nostra domenica speciale. Ancora di più se stappiamo una bella bottiglia di Lambrusco.

LEGGI ANCHE: Gnocchi alla romana, la ricetta perfetta.