Tassista abusivo arrestato a Milano per violenze sessuali

Arrestato a Milano un 30enne, accusato di avere commesso due violenze sessuali ai danni di giovani donne.

L’uomo – secondo quanto appreso – sarebbe un tassista abusivo che avrebbe messo a segno le aggressioni ai danni di passeggere.

L’uomo è stato bloccato dagli investigatori della Squadra Mobile che hanno eseguito un’ordinanza di custodia in carcere.

Il 30enne – che non avrebbe precedenti penali – ha commesso le due aggressioni sessuali, costringendo le clienti a dei rapporti, a distanza di tempo l’una dall’altra, una più di recente e l’altra oltre un anno fa.

Le indagini hanno portato all’uomo non solo grazie alle denunce delle vittime ma anche alle immagini di un circuito di video sorveglianza.