Terence Hill, il dramma del passato del celebre attore

Il figlio adottivo del celebre attore è venuto a mancare tragicamente a 16 anni nel 1990.

terence hill

Terence Hill è un volto televisivo e cinematografico amato da milioni di persone. Dopo la fama guadagnata in coppia con Bud Spencer, l’attore 80enne, all’anagrafe Mario Girotti, ha conquistato ulteriormente il pubblico con la serie Don Matteo, che nel 2020 spegne venti candeline.

L’attore che impersona uno dei personaggi più amati del piccolo schermo è anche un padre che, 30 anni fa, ha vissuto il peggiore dei dolori per un genitore. Terence Hill, infatti, ha perso un figlio adolescente.

terence hill

La tragica morte di Ross

Era il 30 gennaio 1990 quando l’allora 16enne Ross, figlio adottivo di Terence Hill, è venuto a mancare tragicamente per via di un incidente. Il ragazzo ha perso la vita mentre si trovava in auto con un amico di nome Kevin Lehmann. La vettura sulla quale viaggiavano e con la quale stavano tornando verso il college dove studiavano in Massachussetts è finita su una lastra di ghiaccio, sbandando e andando a schiantarsi contro un albero.

Ross è morto sul colpo. Al momento della sua tragica dipartita, il ragazzo era già da qualche tempo una promessa del football. Il figlio di Terence Hill aveva inoltre iniziato da un po’ ad allenarsi con la squadra di canottaggio del college.

LEGGI ANCHE: Chi è Stefano Mentana, il figlio del giornalista Enrico.

I ruoli di attore

Nel corso della sua brevissima esistenza, Ross ha lavorato anche come attore a fianco del padre. Il giovane ha infatti recitato in un ruolo minore in Don Camillo (film del 1983, nel quale Girotti, che ha curato anche la regia, ha vestito i panni del celebre prete di guareschiana memoria) e in Renegade – Un Osso Troppo Duro.

All’inizio degli anni ’90, Ross Hill stava prendendo con molta serietà la carriera di attore. Il giovane, fratello minore di Ross Hill, si stava infatti preparando a ricoprire, forte delle sue notevoli doti atletiche, il ruolo di Billie the Kid in una serie che il padre era in procinto di iniziare a girare. Stiamo parlando della serie Lucy Luke, progetto che, a seguito della tragedia, ha subito dei forti tagli relativi soprattutto al numero degli episodi. La serie completa è stata dedicata a Ross e al suo amico, anche lui scomparso nell’incidente.

Questo dramma ha rappresentato per Terence Hill l’inizio di un periodo di depressione che ha visto il celebre attore allontanarsi sia dal piccolo, sia dal grande schermo. Le cose sono cambiate con l’inizio delle riprese di Don Matteo, il progetto che ha dato all’attore veneto, che nel 2010 ha ritirato il David di Donatello con il compagno di set di una vita Bud Spencer, una nuova giovinezza professionale.

LEGGI ANCHE: Guerra alla plastica, come vincere la battaglia del secolo.