Terremoto 8.2 in Alaska, allarme tsunami

Un terremoto di magnitudo 8.2 è stato registrato al largo della costa meridionale dell’Alaska, negli Stati Uniti d’America.

Per via del potente sisma le autorità hanno diramato l’allerta tsunami.

Il terremoto è avvenuto a una profondità di 10 chilometri e a circa 250 chilometri a sud – est di Chiniak, nella notte, secondo quanto riferito dall’Istituto Sismologico Americano.

L’allerta tsunami è stata dichiarata per alcune zone dell’Alaska e del Canada.

In allarme l’intera costa occidentale degli Stati Uniti d’America.

Il centro allerta tsunami del Pacifico (PTWC), infatti, ha chiesto alle persone che si trovano nelle aree colpite di allontanarsi dalla costa, dove potrebbero verificarsi inondazioni e forti correnti che costituirebbero un rischio per le imbarcazioni.