Terremoto di Ischia: presto una nuova casa per Ciro

Fonte Il Giornale

Il piccolo Ciro e la sua famiglia avranno finalmente una casa. La loro è stata distrutta dal terremoto di Ischia dello scorso 21 agosto.
Chi si è preoccupato di trovare loro una nuova sistemazione è stato don Pasquale Mattera, parroco della chiesa di Fontana (frazione di Serrara) con l’appoggio del vescovo Monsignor Pietro Lagnese.

Si tratta dei locali del primo piano della canonica di Fontana che negli anni Settanta ospitarono Totò durante le sue vacanze estive. “Per noi è come una reggia” ha dichiarato mamma Alessia commossa.

Fonte La Stampa

Don Pasquale non è stato l’unico ad aver preso a cuore la situazione dell’11enne diventato famoso per aver salvato il fratellino durante la scossa. Nicoloro Mobili, storica azienda irpina di arredamenti, ha deciso di donare un intero arredamento alla famiglia di Ciro.

Abbiamo voluto dare il nostro piccolo contributo – ha spiegato Gianluigi Nicoloro, direttore commerciale dell’azienda – perché dinanzi a queste situazioni l’unica cosa da fare è essere altruisti con il prossimo, soprattutto con chi ne ha maggiormente bisogno. La disavventura di questi tre bambini ha fatto rivivere in me periodi simili e molto tristi (il terremoto del 1980, ndr). E per questo, il minimo che potessi fare, era dare una piccola mano“.