Scossa di terremoto nel Golfo di Napoli. Magnitudo: 3.7

Una forte scossa di terremoto è stata registrata dall’Istituto di Geofisica e Vulcanologia nel Golfo di Napoli

L’epicentro è stato individuato nell’area sismica del Tirrenio Meridionale, in mare.

La profondità della scossa è stata di 464,5 chilometri mentre la durata è stata di 40 secondi.

Il punto più vicino della costa rispetto all’epicentro è Pozzuoli, distante appena 79 chilometri.

Il terremoto è stato avvertito anche ad Ischia, dove il 21 agosto scorso c’è stata una forte scossa di terremoto.

La scossa – così come un’altra avvenuta alle 23.28 della scorsa notte, di magnitudo 2.7 – è avvenuta a circa 100 chilometri di distanza dal vulcano Marsili, indicato come potenzialmente pericoloso, perché potrebbe innescare un maremoto che interesserebbe le coste tirreniche meridionali, ovvero la Campania, la parte occidentale della Calabria e quella Nord della Sicilia.