Tina Cipollari su Ambra Lombardo: “Non reggerebbe con Kikò”

La controversa opinionista ha detto la sua sulla storia d’amore appena sbocciata fra l’ex marito e una delle concorrenti del GF.

Sembrava aver dato la sua benedizione, ma evidentemente non era così. O probabilmente ha cambiato idea. Tina Cipollari oggi non sembra più tanto entusiasta della love story nata fra le mura della casa del GF tra il suo ex marito Kikò Nalli e la prof Ambra Lombardo.

Dalle pagine della rivista ‘Sono’, infatti, l’opinionista ha fatto la seguente dichiarazione.

L’ho visto molto dispiaciuto quando lei è uscita ma nella Casa del Grande Fratello è tutto amplificato. Non ho provato gelosia, ma mi ha fatto un effetto un po’ strano vederlo alle prese con un’altra storia d’amore. Comunque, non per minimizzare Ambra, ma lei con Kikò non reggerebbe nella vita vera perché lui è uno che ama molto la leggerezza. Fisicamente è molto bella ma non sarà mai come Tina Cipollari. Non troverà mai una come me, nemmeno se mi clonassero. Il mio carattere è unico. Conosco Kikò da quasi 18 anni e anche lui è molto particolare: va preso con le pinze, con lui non puoi importi e fare la maestrina“.

Forse la Cipollari, a dispetto di quanto affermato, si è riscoperta gelosa dell’ex.

Quando mio figlio Francesco mi ha detto ‘Mamma, non pensi di tornare con papà? Sarebbe bellissimo’ – ha aggiunto – dentro di me pensavo che avrei voluto rispondere di sì, ma proprio non ci riuscivo. Kikò e io eravamo entrambi stanchi. A mio figlio Francesco ho risposto che gli spiegherò tutto quando sarà più grande”.

Una cosa però è certa: il figlio Francesco non ha preso affatto bene la nuova relazione del padre.
Di Ambra – ha scritto su instagram – penso che sia una grande stratega, lei ha baciato mio padre perché era uscita dopo due settimane e quindi nessuno parlava più di lei, e lei lo ha fatto solo per farsi pubblicità. Non mi sbaglio, perché invece di farlo dopo che è uscita, non poteva farlo prima”.

Leggi anche: Tina Cipollari: età, marito, figli, carriera.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis: