Tiramisù: la ricetta perfetta del dolce noto in tutto il mondo

Semplice da preparare e gustoso, il tiramisù è un dolce che mette d’accordo proprio tutti. Scopriamo assieme come prepararlo.

Quando si vuole portare a tavola un dolce e non si ha molto tempo per cucinare, la prima alternativa a cui si pensa è il tiramisù. Semplice da preparare e amato da tantissimi, questo dolce è perfetto per concludere una cena con gusto e allegria.

Qual è la ricetta perfetta? Nelle prossime righe, puoi trovarla con tutti i dettagli necessari per stupire i tuoi ospiti.

Ingredienti

Gli ingredienti che ti stiamo per presentare vanno bene per 12 persone.

  • 20 savoiardi
  • 10 tazzine di caffè possibilmente amaro
  • 150/200 grammi di albumi d’uovo pastorizzati
  • 90 grammi circa di tuorli, anch’essi pastorizzati
  • 100 grammi di zucchero
  • 500 grammi di mascarpone
  • 50 grammi circa di cioccolato fondente (va benissimo quello al 70%)
  • 4 cucchiai di cacao amaro

LEGGI ANCHE: Gnocchi di patate, la ricetta perfetta per farli in casa

Svolgimento

La preparazione del tiramisù inizia dal caffè, che deve essere preparato e, una volta pronto, lasciato raffreddare in una ciotola di piccole dimensioni. Una volta completato questo step bisogna dedicarsi agli albumi d’uovo, montandoli a neve assieme allo zucchero semolato.

Si continua fino a quando non si ottiene un composto dalla consistenza simile a quella di una meringa. Una volta raggiunto questo risultato, si trasferisce il tutto in una ciotolina e si mette da parte.

Archiviato questo step arriva invece il momento di dedicarsi ai tuorli. Anch’essi vanno montati a velocità media assieme allo zucchero, proseguendo fino a quando non si ottiene una massa spumosa (ci vogliono circa dieci minuti).

A questo punto, cucchiaio dopo cucchiaio, bisogna aggiungere il mascarpone, senza mai smettere di frullare a bassa velocità. Successivamente, arriva il momento di aggiungere ai tuorli gli albumi montati, facendo attenzione a non smontare e utilizzando per mescolare una spatola (bisogna procedere dal basso verso l’alto).

Arriva poi il momento di dedicarsi al cioccolato fondente, iniziando a tagliarlo a piccoli pezzi. Archiviato questo step, bisogna invece focalizzarsi sui savoiardi, intingendoli nel caffé freddo e disponendoli successivamente nella teglia.

Una volta completato questo step, bisogna versare un consistente strato di crema su di essi e spargerci sopra il cioccolato fondente. A questo punto, si realizza un ulteriore strato di savoiardi. Con una spatola si stende poi la crema e si lascia riposare il tutto in frigo per un’ora.

LEGGI ANCHE: I pizzoccheri, la vera ricetta della tradizione valtellinese