Tocca le parti intime a una donna, arrestato tunisino di 27 anni

polizia

Violenza sessuale alla Stazione Termini di Roma.

Una donna di circa 30 anni ha denunciato alla Polizia che ieri sera – martedì 2 gennaio – poco prima delle 22, un uomo le ha toccato le parti intime con forza mentre stava scendendo le scale mobili per andare alle fermate della metropolitana.

Dopo la violenza sessuale, l’uomo è fuggito.

Partita la denuncia, la polizia si è messa subito alla ricerca del violentatore, trovato un’ora dopo.

L’uomo stava dormendo a terra in Piazza dei Cinquecento, nei pressi della scalinata che dall’esterno porta all’area commerciale della Stazione.

L’uomo è stato accompagnato presso gli uffici della Polizia Ferroviaria dov’è stato identificato: un cittadino tunisino di 27 anni, pregiudicato e senza fissa dimora.

Riconosciuto dalla vittima, l’uomo è stato condotto al carcere di Regina Coeli.

Su quanto accaduto a Roma è intervenuto su Facebook anche il leader della Lega, Matteo Salvini: “Altro prezioso immigrato, pregiudicato e molestatore, da rispedire a casa a calci. Attendo la reazione sdegnata di Boschi e Boldrini… Arriverà?“, ha scritto Salvini.