Torta all’acqua: la ricetta semplice di uno dei dolci più gustosi

La ricetta, passo dopo passo, di un dolce molto semplice da preparare.

torta all'acqua

Poco tempo per cucinare ma comunque tanta voglia di portare in tavola qualcosa di dolce? Niente paura: c’è la torta all’acqua! Quando si parla di dolci semplici da preparare, questa ricetta è tra le prime a essere chiamata in causa. Ah, un’altra buona notizia: non richiede l’utilizzo di burro e uova! Se vuoi scoprire come si prepara, non devi fare altro che seguirci nelle prossime righe.

torta all'acqua

Ingredienti

La torta all’acqua, che ha una media di 300 calorie per porzione, richiede i seguenti ingredienti per la preparazione (si tratta di dosi per 8 persone):

  • Circa 300 ml di acqua naturale a temperatura ambiente;
  • Circa 200 mg di zucchero;
  • 300 grammi di farina;
  • Una bustina da 16 grammi di lievito in polvere;
  • Cento grammi di olio di semi;
  • Un bacello di vaniglia.

LEGGI ANCHE: Risotto al radicchio rosso e gorgonzola.

Svolgimento

Per iniziare la preparazione effettiva della torta all’acqua è necessario munirsi di una ciotola dove setacciare la farina e il lievito per dolci assieme. Una volta completato questo breve step, bisogna metterla da parte e procurarsene un’altra. In questa seconda ciotola si versa lo zucchero e l’acqua a temperatura ambiente. A questo punto si inizia a mescolare con energia fino a quando lo zucchero non si scioglie bene.

Subito dopo va preso il bacello di vaniglia, sul quale va praticata un’incisione per estrarre i semi, che andranno a loro volta uniti alla soluzione a base di acqua e zucchero. Terminato il tutto bisogna aggiungere l’olio di semi e mescolare.

Archiviati questi step l’attenzione si sposta sulla farina e il lievito che, un cucchiaio per volta, vanno aggiunti al resto degli ingredienti. Essenziale è fare attenzione a mescolare in modo che non si creino dei grumi.

Quando si ritiene che l’impasto sia pronto bisogna prendere uno stampo da 20/25 centimetri di diametro e foderarlo con della carta da forno per poi versarci l’impasto. La torta all’acqua va infine lasciata cuocere per 50 minuti nel forno preriscaldato a 180° C.

La torta si conserrva tranquillamente per 2 o 3 giorni anche a temperatura ambiente (fondamentale è però coprirla).

Le origini della torta all’acqua

La torta all’acqua non è solo semplicissima da cucinare ma anche molto versatile (se si vuole, per esempio, si può aggiungere del cacao). A farla diventare famosa in tutto il mondo sarebbe stato lo chef giapponese Darren Wang, che l’ha inserita qualche anno fa nel menu di un lussuoso ristorante di Manhattan.

La ricetta originale prevede il fatto di portarla in tavola con due ingredienti che non abbiamo nominato, ossia lo zucchero di melassa e la farina di soia.

LEGGI ANCHE: Perché abbiamo sete dopo aver mangiato la pizza?