Tortellini panna e prosciutto: la ricetta del primo semplice e gustoso

Li amano anche i bambini dal palato più difficile.

Tortellini panna e prosciutto

I tortellini panna e prosciutto mettono tutti d’accordo. Se vogliamo improvvisare un pranzo o una cena, questa è un’opzione più che valida. Per prepararli sono sufficienti pochi ingredienti, che si trovano facilmente in una dispensa ben rifornita. Ma procediamo con ordine e vediamo cosa ci serve prima di metterci all’opera:

  • 400 g di tortellini (vanno benissimo anche quelli confezionati del supermercato, oppure possiamo prenderli al pastificio);
  • Una busta di panna da cucina;
  • 30 g di burro;
  • Una fetta di prosciutto cotto da 150 g;
  • Parmigiano grattugiato q.b.;
  • Sale e pepe q.b.

Per preparare i tortellini panna e prosciutto, iniziamo a tagliare l’ingrediente principe a listarelle e poi a cubetti (eventualmente possiamo chiedere al salumiere di fare questo lavoro per noi, se non c’è fila al banco). A questo punto, facciamo sciogliere una noce di burro in padella e incorporiamo il prosciutto. Deve rosolare e insaporirsi a fuoco lento.

tortellini panna prosciutto e piselli
Una versione arricchita con i piselli

LEGGI ANCHE: Sfincione palermitano: la ricetta tradizionale (da leccarsi i baffi)

Successivamente aggiungiamo anche la panna e lasciamo che riscaldi leggermente. Aggiustiamo di sale e, se piace a noi e ai nostri ospiti, di pepe nero. Intanto portiamo a bollore l’acqua per cuocere la nostra pasta fresca ripiena, saliamola e tuffiamoci dentro i tortellini: basta uno o due minuti perché siano pronti.

Adesso è arrivato il momento di scolarli e di buttarli direttamente nella padella del condimento. Mantechiamo aggiungendo una manciata abbondante di parmigiano grattugiato e lasciamo che il tutto leghi perfettamente e si insaporisca come si deve.

tortellini panna prosciutto
Per chi lo ama, il prezzemolo ci sta davvero bene

LEGGI ANCHE: Gelato fatto in casa: la ricetta senza la gelatiera

Il primo piatto perfetto per i più piccini è pronto. Nella versione baby evitiamo il pepe, soprattutto in grandi quantità. Possiamo sempre aggiungerlo a cottura completata nei piatti riservati agli adulti, magari insieme a un po’ di formaggio extra che non guasta mai.