Come tradire senza essere scoperti

Tradire è un’arte. Un’arte che non è alla portata di tutti. O meglio, non è facile mantenere segreta la relazione con un amante. E in questo il tradimento è quanto di più democratico possa esistere. Sia uomini che donne hanno le stesse possibilità di farsi scoprire.

Tutta colpa della tecnologia che se da una parte la vediamo come una preziosa alleata nella vita di tutti i giorni, soprattutto quella lavorativa, dall’altra può rivelarsi come la peggiore delle traditrici quando cerchiamo di nascondere qualcosa di non proprio lecito come, appunto, un amante.

Nell’era digitale, per nascondere una relazione extraconiugale non sono più sufficienti quelle accortezze che nel secolo scorso erano un vero e proprio vademecum per non far scoprire i cosiddetti ‘altarini’.

Prima dell’avvento di facebook, whatsapp e company, quando non si era rintracciabili h24, bastava appartarsi in luoghi lontani da occhi indiscreti ed evitare di confidarsi con troppe persone.

Oggi, anche se quegli accorgimenti restano sempre validi, sono necessari altri stratagemmi per evitare di essere scoperti dal partner ufficiale. Ovviamente i suggerimenti sono unisex.

Prima di tutto, è il caso di disattivare la funzione di whatsapp che permette di visualizzare l’anteprima dei messaggi sul display del cellulare. Pensate a cosa accadrebbe se arrivasse un messaggio dell’altro mentre il vostro smartphone è sul divano, accanto al vostro partner e voi siete andate in bagno.

È meglio memorizzare sul telefonino il numero dell’amante sotto un altro nome, magari di una fantomatica nuova amica (o amico, per i maschietti fedifraghi) di cui però dovrete conoscere ‘vita, morte e miracoli’ per rispondere alle domande del partner incuriosito da questa sconosciuta presenza nella vostra cerchia di amici.

E poi, attenzione ai social: voi e l’amante non seguitevi a vicenda. O se proprio non potete farne a meno (magari vi siete conosciuti proprio su facebook!), almeno non lasciate troppi like e commenti l’uno sul profilo dell’altra per evitare di destare sospetti.

Infine, ricordate che queste ‘dritte’ non vi daranno la certezza matematica di non essere scoperti. Lo stratagemma infallibile resta uno: non tradire.

Leggi anche: Passione al capolinea? Ecco come riaccenderla…