Tragedia in asilo: bimbo si appisola e non si risveglia più

ambulanza

Tragedia a Minerbio, in provincia di Bologna.

Un bambino di 19 mesi, Alessandro Giaccione, è morto nell’asilo Mary Poppins.

Il fatto è avvenuto ieri, giovedì 12 aprile, intorno alle 15.30.

Come si apprende dal Resto del Carlino, il bambino, appisolato, non si svegliava più e la maestra si è accorta che respirava faticosamente.

La maestra ha cominciato subito le procedure di primo soccorso ma il piccolo è morto durante il trasporto all’ospedale di Bentivoglio, la struttura più vicina all’asilo.

Tra le ipotesi, il bimbo potrebbe essere morto a causa di un malore o soffocato da un rigurgito alimentare.

Sul piccolo, poi, non è stato riscontrato alcun segno di violenza e il cibo consumato è in regola con le prescrizioni sanitarie.

In ospedale sono accorsi i genitori e i nonni dove hanno ricevuto la terribile notizia.

Ora sarà l’autopsia a rivelare la causa della morte del bambino.

Tra l’altro, sembra che la sera prima della tragedia, il bambino avesse qualche linea di febbre ma non destava preoccupazione.

Il sindaco di Minerbio, Lorenzo Minganti, ha affermato: “rimane solo il dolore, non c’è altro da dire se non esprimere la nostra vicinanza alla famiglia in questo momento terribile“.

7 CASI DI PRONTO SOCCORSO CHE FACCIAMO IN MODO SBAGLIATO