Trapani, mamme accudiscono figlioletta di ambulante in spiaggia

È accaduto sulla spiaggia di San Vito Lo Capo. Le mamme hanno detto alla donna “Vai pure a lavorare tranquilla. A tua figlia ci pensiamo noi”.

Arriva dalla Sicilia, e in particolare da San Vito Lo Capo (Trapani) una bella storia di solidarietà di fine estate. A raccontarla è stata una delle protagoniste attraverso il suo profilo facebook.

Come accade su molte spiagge italiane, anche su quella trapanese, mentre i bagnanti prendono la tintarella ci sono uomini e donne detti ‘vu cumprà’ che battono il bagnasciuga cercando di vendere diverse cose. E proprio sul lungomare di San Vito, un giorno è stata avvistata una donna di colore che insieme alla sua merce in vendita raccolta in una cesta enorme portata sulla testa, aveva con sé legata ad una fascia dietro la schiena, la figlioletta di circa tre anni.

Le donne siciliane in vacanza, hanno provato tenerezza per quella madre da ore sotto un sole rovente e così hanno deciso prima di farla riposare sotto un ombrellone offrendole anche della frutta fresca e poi le hanno fatto una proposta: “Vai pure a lavorare tranquilla. A tua figlia ci pensiamo noi” le hanno detto.

E così la giovane mamma ha continuato per qualche ora a lavorare, mentre la piccola si è divertita a giocare e a mangiare insieme agli altri bambini.

Oggi l’Italia bella è stata quella delle mie vicine di ombrellone – ha commentato su facebook Desirè, la donna che ha raccontato la vicenda sui social – che tutte insieme hanno detto a quella mamma come loro, di andare a lavorare tranquilla, perché alla sua bambina ci avrebbero pensato loro. Ed è proprio così che è andata. La mamma ha continuato il suo giro per le spiagge, e la piccola ha mangiato insieme a tutti i nostri figli sotto l’ombra del ristorante dello stabilimento, ha giocato sulla riva, ha fatto i gavettoni insieme agli altri bambini della spiaggia.  E io oggi sono felice, perché è stato davvero bello vedere tutto questo”.

Leggi anche: “Vietato fumare in spiaggia”, Porto Cesareomette al bando le sigarette.

Da SaluteLab: È vero che le donne possono fare più cose nello stesso tempo e gli uomini no?