Tre idee originali per decorare l’acquario con stile

Hai deciso di adottare qualche pesciolino ma ti sei subito reso conto della mole di accortezze da avere per avviare un acquario? Effettivamente quello che può sembrare “l’animale domestico” a minor necessità di manutenzione, invece, può rivelarsi un impegno piuttosto importante da mantenere. Prima di avviare un acquario avrai dovuto scegliere il tipo di acqua, le specie di pesci, i terricci, i filtri ecc… e infine avrai potuto dedicarti alle decorazioni. Proprio in tema di decorazioni abbiamo pensato di raccogliere dal web le migliori idee per abbellire l’acquario e lasciare a bocca aperta i tuoi ospiti. Vediamo quali sono.

L’importanza dello sfondo: dai sfogo alla creatività

La questione è semplicissima. Trova un’immagine di un paesaggio acquatico che ti piace e stampala. Dovrai avere la premura di stamparla della grandezza del lato più lungo del tuo acquario proprio perché andrai a riporla nel retro. Questa facilissima tecnica di decorazione di permette di dare uno sfondo e una profondità davvero bellissima da guardare, a patto che tu scelga una buona foto che ben si adatti all’ambiente acquatico che andrai a creare nell’acquario. Quindi la scelta deve essere coerente con i pesciolini e con ciò che riporrai all’interno dell’acquario: puoi sbizzarrirti come più ti piace o fare come alcuni utenti della rete che hanno scelto scenari insoliti come le scene del cartone animato Pixar “Alla ricerca di Nemo”. Il nostro consiglio è quello di scegliere immagini luminose a colori chiari che non creino oscurità all’interno dell’acquario.

Ghiaie colorate: l’effetto bottiglia decorata

Nel rispetto dell’ambiente acquatico che andrai a creare un’altra idea molto carina è quella di scegliere ghiaie colorate diverse tra loro. Come utilizzarle? La ghiaia solitamente si dispone sul fondo dell’acquario. Giusto? Bene. Per ottenere un effetto incredibile disponi le ghiaie sul fondo seguendo una fantasia oppure mescolale tra loro per ottenere un bellissimo mix di colori. Questa idea si rifà alla tecnica di decorazione con la sabbia in bottiglia che dovrai avere cura di replicare sul fondo dell’acquario. Si tratta di una rielaborazione molto più semplice di quella in bottiglia per cui ti basterà dotarti di un po’ di creatività per ottenere gli effetti desiderati sul fondale. Un’idea che ci è piaciuta tantissimo? Un utente della rete ha decorato l’acquario con ghiaie colorate e poi lo ha impreziosito con una piccola bottiglia all’interno della quale ha riposto un po’ di ghiaia e una pergamena arrotolata, rievocando un romantico messaggio che galleggia nel mare.

La scelta delle piante: no alle piante finte in plastica

Per la decorazione c’è un’ultima cosa da prendere in considerazione: piantine acquario. La scelta non è facile perché i migliori negozi di animali, oggi, offrono tantissime di varietà di piantine per qualsiasi tipologia di acquario. Le piantine esistono anche in forma finta ma sono decisamente meno belle esteticamente rispetto a quelle vere. Per la scelta dovrai prima aver creato un ambiente con la fotografia sullo sfondo e con la disposizione delle ghiaie. Le piantine per l’acquario, solitamente, sono in fondo alla lista delle cose da acquistare per l’abbellimento e, difatti, sono la ciliegina sulla torta di tutta l’opera. Perché sono così importanti? In molti tendono a scegliere piantine finte in plastica perché pensano di non potersi prendere cura di questi esserini viventi. Eppure le piante vere servono a ripulire l’ambiente dalle sostanze nocive e a rendere più piacevole la vita dei pesciolini. Per le piante basta avere un ambiente salubre, alla temperatura ideale ed esposto alla corretta illuminazione. Le piante d’acquario non chiedono nulla in più rispetto alle piante tradizionali e anzi, rispetto a queste, in termini di acqua, sono decisamente più indipendenti.