Trova l’ex moglie in auto con un prete. Scoppia la rissa

Ha beccato l’ex moglie in auto in atteggiamenti intimi con un altro uomo: un prete.

È accaduto lo scorso giugno a Cremona.

L’uomo, spinto dalla gelosia, ha seguito la donna fino al parcheggio di un centro commerciale e lì ha fatto l’incredibile scoperta.

All’interno dell’auto, infatti, l’ex consorte era con un sacerdote quarantenne di origine africana.

Di conseguenza, tra l’uomo e il prete è nata una discussione. Il primo ha cominciato a insultare il secondo e questi lo ha aggredito con un pugno.

L’ex marito ha così chiamato i Carabinieri che sono giunti sul posto per sedare la rissa.

Da sottolineare che, al momento, nessuno dei due ha sporto denuncia ma per i prete è scattato l’allontanamento dalla Parrocchia della provincia di Piacenza, dove prestava servizio. E c’è chi dice che il sacerdote rischi di essere ‘rimpatriato’ in Africa.

Infine, è emerso che è stato proprio il sacerdote a segnalare l’uomo alle forze dell’ordine quando questi la chiamava in continuazione e la pedinava. Dalle denunce era conseguito un ammonimento all’ex marito, per cui non doveva più avvicinarsi alla signora.