Trova un verme nella Coca Cola, 12enne ricoverata in ospedale

Inquietante quanto successo ieri pomeriggio – martedì 16 gennaio – ad Andria, in Puglia.

Una ragazzina di 12 anni è stata ricoverata all’ospedale Bonomo dopo avere bevuto una bibita in lattina (una Coca Cola) ed essersi accorta di avere in bocca un verme.

Sono stati i genitori a portarla presso la struttura ospedaliera, insieme alla lattina ‘incriminata’.

Lo si apprende da Repubblica.it.

Il responsabile del presidio ospedaliero, Stefano Porziotta, ha affermato che “la bambina sta bene e viene tenuta in osservazione solo per precauzione“.

Inoltre, “stando a un primo esame macroscopico del verme – ha aggiunto il medico – non ci sono elementi che destino preoccupazioni ma invieremo il campione all’istituto zooprofilattico di Foggia per approfondimenti da parte di esperti“.

Infine, “la bambina non ha avuto né vomito né diarrea o altri sintomi che possano allarmarci, resterà per qualche giorno in ospedale“.

Su quanto avvenuto, indaga la Polizia, insieme all’ufficio igiene di Andria e al SIAN (Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione della Puglia).

L’obiettivo è individuare il lotto a cui appartiene la lattina e la fabbrica da cui proviene.