Trovano una ragnatela nel negozio, la multa dei NAS è ‘esagerata’

ragnatela

Giustissimo fare controlli a tappeto negli esercizi pubblici e punire i gestori dei locali dove sono state riscontrate grave irregolarità.

Tuttavia, è parsa esagerata a molti la sanzione comminata ai proprietari di un esercizio pubblico di Cordenons, comune di 18mila abitanti della provincia di Pordenone, in Friuli.

I NAS, infatti, dopo un controllo a sorpresa, hanno rilevato solo una ragnatela trovata nel magazzino ma hanno ugualmente sanzionato i proprietari con una multa da 1000 euro.

Come si apprende da Today.it, i gestori sono stati contattati dalla Stampa ma hanno preferito non gettare benzina sul fuoco: “Siamo già nel mirino di enti ed ispettorati vari si sono limitati a dire e, pertanto, chiediamo la cortesia di non fare riferimenti alla nostra attività. Rischieremmo di essere massacrati ancora di più“.

Critico anche il commento di Elio Quas, assessore al Commercio: “È giusto che i controlli ci siano puntualizza e un plauso va sicuramente alle forze di polizia. Nel caso di questo esercente però mi pare si sia esagerato. Conosco perfettamente il locale e chi lo gestisce: persone per bene, pulite, che si danno un gran da fare. Multare un’attività per una ragnatela, scovata tra le altre cose all’interno del magazzino, mi sembra eccessivo“.

In effetti…