Tumore terminale al cervello, Milli a 12 anni guarisce e torna alla sua vita

Tre anni fa le era stato diagnosticato un tumore allo stadio terminale, ma un medico in Germania è riuscito nel miracolo.

È un vero e proprio miracolo. I medici le avevano dato pochi mesi di vita e invece oggi è addirittura tornata a scuola.

La protagonista di questa storia si chiama Milli Lucas, ha 12 anni e vive a Perth, in Australia. Tre anni fa le è stato diagnosticato un tumore al cervello. Tutta colpa della sindrome di Li-Fraumeni, una malattia ereditaria rara che predispone il soggetto a diversi tipi di tumore. I medici australiani le avevano dato pochi mesi di vita: il tumore al cervello era allo stadio terminale e la ragazzina non rispondeva bene ai trattamenti.

Ma i genitori di Milli non hanno creduto possibile che per la loro amata figlia fosse arrivato il momento di andarsene. Così sono volati in Germania per incontrare il dottor Charlie Teo che ha deciso di tentare l’impossibile: operare Milli, anche se l’intervento poteva far rimanere Milli paralizzata per sempre.

Ma a dispetto di tutte le previsioni, il medico è riuscito a rimuovere il 98% della massa tumorale e oggi Milli sta decisamente bene. Infatti, la ragazzina è tornata a scuola in Australia insieme alla sorella, e ha ripreso le lezioni di musica e di canto che aveva abbandonato nel momento in cui le avevano diagnosticato il tumore.

Come si legge sulla pagina facebook ‘Team Millstar’ a lei dedicata, la 12enne sta recuperando anche l’uso di gamba e braccio destro. E lei finalmente è sorridente: è tornata alla sua vita quotidiana, quella che tre anni fa le era stata portata via.

In bocca al lupo, Milli.

Leggi anche: Argentina, le amputano la gamba sbagliata, medici indagati.