Turista americana uccisa da squalo in Costa Rica

La 49enne americana Rohina Bhandari è morta a causa di uno squalo tigre femmina che l’ha attaccata a Cocos Island, in Costa Rica.

La donna era un alto dirigente della borsa di Wall Street.

Il grave incidente è avvenuto giovedì scorso mentre la turista statunitense si era immersa in acqua.

Secondo le autorità, Rohina stava per risalire sulla barca, insieme al suo istruttore, quando lo squalo le ha azzannato le gambe.

A causa delle ferite profonde, la donna è morto sul colpo.

Rohina Bhandari, la vittima.

Scioccati i colleghi della turista che l’hanno descritta come una persona molto gentile e caritatevole oltre che come una brava professionista.

La donna viveva a New York ed era direttrice della società finanziaria WL Ross & Co. LLC.

Rohina era anche molto conosciuta per le sue partecipazioni frequenti agli eventi di beneficenza nella Grande Mela.

La donna faceva parte di un gruppo di 18 persone ed era arrivata a Cocos Island grazie a un viaggio organizzato dalla società Undersea Hunter Group.

L’istruttore della vittima è il costaricano Diego Jiménez, 26 anni, che si sta riprendendo dalle ferite subite nell’attacco degli squali.

Jiménez è stato condotto all’ospedale Monseñor Sanabria di Puntarenas, dove è stato dimesso lunedì mattina, come confermato dai medici, perché i suoi datori di lavoro lo hanno portato in un altro centro medico così da applicare la polizza assicurativa.