Turista perde l’equilibrio e precipita dal parapetto della banchina sul Tevere

Tragedia a Roma.

Un turista brasiliano di 28 anni è morto dopo essere precipitato da un muretto sulla banchina del Tevere.

Il dramma è accaduto all’altezza dei giardini di Castel Sant’Angelo, poco dopo le 16 di oggi, lunedì 29 gennaio.

Il 28enne è stato soccorso e portato in gravi condizioni all’ospedale San Camillo, dov’è morto poco dopo, alle 18.

Il brasiliano era seduto sul parapetto, insieme alla moglie e ad altri due amici.

Il giovane avrebbe perso l’equilibrio per cause ancora da accertare, schiantandosi a terra.

L’incidente è avvenuto davanti a decine di turisti.

La salma del brasiliano è stata trasportata al Policlinico Gemelli, dove sarà eseguita l’autopsia disposta dal magistrato di turno.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Roma Prati, anche se non c’è alcun dubbio che si sia trattato di un incidente.