Uccide il padre nel sonno a coltellate

È successo a Spadafora, nel Messinese

Foto di djedj da Pixabay

Un uomo di 59 anni è stato ucciso la notte scorsa a Spadafora, in provincia di Messina. I carabinieri intervenuti sul posto hanno fermato il figlio 20enne.

All’origine del gesto ci sarebbero state le frequenti liti tra il genitore e il giovane che ha sorpreso il padre nel sonno, colpendolo con 23 coltellate. La vittima ha provato a difendersi ingaggiando una colluttazione con il figlio prima di cadere a terra esanime.

La vittima aveva anche un altro figlio di 17 anni, presente nell’abitazione al momento dell’omicidio. Presente anche la compagna dell’uomo. Il 20enne accusato di omicidio, dopo l’arresto è stato condotto alla Compagnia Carabinieri di Milazzo per il prosieguo delle indagini coordinate dal procuratore di Messina, Maurizio De Lucia.

LEGGI ANCHE: Chiede a un cliente di indossare la mascherina e viene pugnalato al petto.