Uccide la madre e poi confessa il delitto alla Polizia

Tragedia a Pozzuoli.

Un uomo di 32 anni, di cui non si conoscono al momento le generalità, ha ucciso la madre, al culmine di una lite, e poi si è costituito al locale commissariato di Polizia, confessando il delitto.

L’uomo ha colpito la donna, in casa, con un corpo contundente e con un coltello.

L’episodio si è verificato nei pressi dell’ospedale La Schiana.

Sull’omicidio indaga la Polizia di Stato.

Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto il ragazzo a commettere il folle gesto.

Sul posto sono arrivati gli agenti insieme ai colleghi della scientifica per provare a ricostruire il delitto.

L’aggressore è in custodia nelle camere di sicurezza del commissariato puteolano.