UILPA Polizia Penitenziaria, Angelo Urso rieletto segretario generale

La Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria ha celebrato il V Congresso nazionale e riconfermato per acclamazione il segretario generale uscente Angelo Urso.

I lavori, svoltisi a Salerno, hanno visto, tra gli altri, la presenza del segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo, di Nicola Turco ed Enrico Matteo Ponti, rispettivamente segretario generale e presidente della UILPA.

Oltre duecento i delegati provenienti da tutta Italia, che hanno rieletto integralmente anche la segreteria composta da Armando Algozzino, Giuseppe Sconza e Gennarino De Fazio nel ruolo di tesoriere; riconfermato, in qualità di presidente, anche Eugenio Sarno, assente per ragioni di salute, al quale l’assemblea ha rivolto gli auguri di pronta guarigione.

Tre giorni intensi di dibattito e confronto, all’insegna dello slogan “Polizia Penitenziaria, un futuro da riconquistare” sui temi più importanti per la categoria: l’esecuzione penale, il sistema carcerario e i disagi che caratterizzano l’attività delle donne e degli uomini della Polizia Penitenziaria in Italia.

Riflettori accesi anche sul fenomeno dello stress da lavoro correlato, al quale è stato dedicato un convegno condotto da un comitato di esperti che ha analizzato i dati emersi da un campione di poliziotti penitenziari, sulle inefficienze e le contraddizioni legate all’organizzazione del lavoro e sull’annosa problematica della carenza degli organici.

Zone d’ombra che però, come ha specificato il segretario Urso appena rieletto, nulla tolgono alla volontà di proiettarsi nel futuro in chiave propositiva.