TerzoWEB.com

Umberto Bossi ricoverato in ospedale, è in rianimazione

Umberto Bossi

Umberto Bossi ha trascorso la scorsa notte in ospedale a Varese, dopo il malore che lo ha colpito, facendolo cadere a terra e procurandosi una botta alla testa.

Il fondatore della Lega Nord, 77 anni, è in rianimazione dov’è stato sottoposto a una angiotac al cervello, dalla quale non sarebbe risultata nessuna emorraggia in corso e, inoltre, il senatur muoverebbe il braccio destro.

I medici stanno valutando se Bossi sia stato colpito da un’ischemia cerebrale probabilmente collegata ai problemi di salute di cui soffre da anni. Ci vorranno, comunque, ore e altri esami per una valutazione attendibili.

Tuttavia, per via dei valori ematochimici bassi, si sospetta che sia stato forse colpito da una crisi epilettica e non da un ictus.

Bossi avrebbe perso i sensi nella sua casa di Gemonio ed è stato portato intubato in elicottero.

Renzo Bossi, il figlio di Umberto, ha detto ai giornalisti: “Papà è come sempre un guerriero, siamo in attesa dei nuovi esami dopo la caduta che gli ha provocato un trauma cranico”.