Un clochard ritrova il suo cane smarrito da 5 giorni. La reazione è commovente

Il vero amore, si sa, non chiede nulla in cambio. In Georgia, un clochard aveva smarrito la sua cagnolina, Tita, e dopo avere scoperto che era stata rinchiusa in un canile locale – il Dekalb County Animal Services -, ha chiesto l’elemosina per poter salire sui mezzi pubblici e raggiungerla.

Ha fatto di tutto pur di ritrovarla, era l’unico affetto che gli restava nella sua vita di stenti. “Amava il suo cane e lo ama – ha dichiarato Andie Peart, coordinatore del canile dove era stata trasferita Tita -. Ha dormito fuori nelle ore in cui siamo stati chiusi al pubblico”.

Quando la cagnolina ha rivisto il suo padrone, l’emozione ha preso il sopravvento: “L’ha guardata e lui ci ha detto: ‘è il mio cane, è la mia vita'” – ha aggiunto l’operatore. Il clochard ha poi chiesto di riavere il suo cane ma non aveva la disponibilità economica e ha chiesto aiuto ai dipendenti del canile.

L’aveva cercato senza sosta per cinque giorni e non poteva più fare a meno del suo affetto. La solidarietà non è tardata ad arrivare: gli operatori si sono fatti carico delle spese sia per fare ritornare ad Atlanta il senza tetto che per le cure veterinarie di Tita.

IL VIDEO: