Un operaio è morto in un cantiere navale

Grave incidente sul lavoro in un cantiere navale del Muggiano, località tra La Spezia e Lerici, in Liguria.

Un operaio è morto.

Una pesante lastra di metallo sarebbe caduta, travolgendo l’operaio che stava lavorando.

Lo hanno comunicato i Carabinieri che sono intervenuti sul posto insieme agli ispettori ASL, ai Vigili del Fuoco e ai sanitari del 118.

I due operai sarebbero morti schiacciati dal peso delle lastre.

L’incidente – come si apprende da Ansa.it – è avvenuto nel cantiere navale di Pertusola, del Gruppo Antonini.

Una delle due vittime è un cittadino croato di 56 anni, che secondo gli inquirenti era dipendente di una ditta in subappalto e stava lavorando all’ampliamento di una banchina.

Come si apprende da IlSecoloXIX.it, Stando a quanto ricostruito finora dai Carabinieri, durante il sollevamento di una grossa lastra metallica, la cinghia che la assicurava al braccio della gru, si è tranciata, facendo cadere la lastra sull’operaio.

A causa della morte dell’operaio i sindacati confederali della Spezia hanno proclamato lo sciopero generale di otto ore. Durante lo sciopero non è esclusa una manifestazione e un presidio di protesta.