Una bambina è nata l’11 settembre alle 9.11: ma le coincidenze non finiscono qui

L’incredibile nascita di Christina Malone-Brown.

Incredibile coincidenza negli Stati Uniti d’America. Una donna ha dato alla luce una bambina dal peso di 9 libbre e 11 once (4 chili e 400 grammi) alle 21.11 (quindi alle 9.11 PM) dell’11 settembre (11/9).

La mamma si chiama Cametrione Malone-Brown, del Tennessee, ed è stata sottoposta a un parto cesareo alle 20.55 e il primo pianto della sua bambina Christina si è sentito esattamente alle 21.11.

Il padre Justin Brown ha raccontato alla stampa locale di essere rimasto scioccato quando la piccola è stata pesata e la bilancia ha dato la misura di 9 libbre e 11 once.

L’11 settembre, poi, non è una data come tutte le altre negli Stati Uniti d’America (e in tutto il mondo): dal momento che due giorni fa si è commemorato il 18° anniversario degli attacchi che causarono la morte di 2.996 persone e il ferimento di oltre 6mila.

Anche il medico che ha diretto il parto è rimasto sorpreso quando ha notato la strana coincidenza. A tal proposito il padre alla CNN ha raccontato: “Era così entusiasta e ha detto che si tratta di una bambina dell’11-9, 9-11, 9-11“.

L’ospedale (il Methodist Le Bonheur Germantown Hospital) ha condiviso la notizia della nascita insolita sui social media con queste parole:

Poi 18 anni dopo quel giorno, l’11 settembre, ecco il trionfo:un pezzo di gioia in un giorno che è stato così duro e fa ancora male“.

Il post è stato inondato di messaggi di congratulazioni e auguri.

L’ospedale ha informato che la piccola Christina sta bene e presto andrà nella sua nuova casa.