‘Uomini e Donne’: ecco quanto guadagnano gli opinionisti

Dopo il ‘Grande Fratello’ è la volta di ‘Uomini e Donne’. Sul web in queste ore impazza, infatti, il toto-cachet della trasmissione storica di Maria De Filippi.

Non ci sono dati certi, si tratta solo di supposizioni, ma sembrerebbero essere molto attendibili. Su una cosa, però, non vi sono dubbi: tronisti e corteggiatori non vengono pagati. O meglio, per loro la produzione ha previsto soltanto un rimborso spese qualora venissero da fuori Roma.

Chi, invece, percepisce un compenso sono i due opinionisti storici della trasmissione, Tina Cipollari e Gianni Sperti. Molto amati (e criticati) dal pubblico, dopo la De Filippi sono la colonna portante del dating talk.

Sperti ormai è diventato una presenza fissa sui social e un infallibile smascheratore di inganni. Quando arriva qualche segnalazione in studio, è lui che si attiva per verificarne la veridicità.

La Cipollari, invece, è la contestatrice per eccellenza. Memorabili i suoi siparietti con Gemma, ma non soltanto quelli. Insomma, senza di loro il programma perderebbe buona parte del suo appeal. E la produzione ne è consapevole. Per questo, ritornando alla questione del cachet, per loro due si vocifera di compensi che oscillano fra i mille e i duemila euro a puntata. Un bel gruzzoletto.