Uomini e Donne, querelle sui social. Maria De Filippi: “Ora vi denuncio”

Accuse alla redazione e la risposta della regina della televisione italiana.

Uomini e Donne è sempre un programma seguitissimo, ma ad alzare un polverone è il protagonista di una precedente edizione. A essere colpita, infatti, è stata la redazione, con una polemica dell’ex opinionista Mario Serpa. L’ex corteggiatore e scelta di Claudio Sona, infatti, non avrebbe gradito una fotografia pubblicata dall’ex in vacanza e in compagnia di un caporedattore del programma televisivo.

Mario Serpa
Mario Serpa a Uomini e Donne

LEGGI ANCHE: Sara Shaimi, chi è la nuova tronista di Uomini e donne

L’episodio ha scatenato le accuse allo staff di Uomini e Donne, che avrebbe «coperto» e alimentato un trono poco trasparente. Claudio Sona, infatti, è stato accusato di avere avuto una relazione durante il periodo della sua partecipazione al programma televisivo targato Mediaset. Illazioni, queste, che ha sempre negato.

Da qui è nato un litigio virtuale che ha chiamato in causa anche altri ex tronisti, come Teresa Cilia, che hanno colto l’occasione per prendersela con gli organizzatori. Sul suo profilo Instagram ha parlato di un episodio che avrebbe coinvolto un’altra giornalista delle redazione, Raffaella Mennoia.

«Io non sputo nel piatto dove ho mangiato – ha dichiarato Teresa – perché io ringrazio, saluto con educazione e vado via. Non sto in un posto dove non voglio stare». L’ex tronista di Uomini e Donne ha poi svelato cosa sarebbe accaduto.

«Tutto è iniziato in una puntata speciale di Temptation Island – ha raccontato -. Salvo era uscito dallo studio perché ha visto una cosa che non doveva vedere. Si è alzato umilmente, con tanta dignità, e se ne è andato. Da lì è partito tutto. Ho fatto quattro anni bellissimi. Mi hanno trattato come una principessa. Vi dirò di più, io e mio marito a Raffaella volevamo un bene dell’anima. Io ho portato profondo rispetto, mi hanno dato tanto: io parlo di una singola persona».

LEGGI ANCHE: Gianni Sperti: “Io omosessuale? Ecco come stanno le cose”

In risposta ai due ex tronisti arriva una nota ufficiale dello staff e di Maria De Filippi: «Recentemente si leggono sui social, a proposito di Uomini e Donne, svariate sciocchezze. Alcune innocue e altre più equivoche, dove si promettono chissà quali grandi rivelazioni, che poi purtroppo non arrivano mai», recita un post pubblicato sui social.

«Ora, noi vogliamo e dobbiamo essere ben pazienti, ma fino a un certo punto… oltre al quale diventa d’obbligo far partire diffide e denunce», continua il messaggio che riassume il pensiero della redazione.

«La morale purtroppo è sempre questa: a chi ha deciso di partecipare al programma di Uomini e Donne cercando una soluzione per la vita che poi non è arrivata (non ci siamo mai posti come risolutori di vita), è rimasto un indigeribile amaro in bocca che fa scrivere grandi sciocchezze. Lasciamo a voi che leggete il compito di saper individuare i ‘rosiconi’. La produzione anche a nome di MDF».

La risposta di Teresa Cilia non ha tardato ad arrivare: «Lavoro, mi guadagno da vivere. Mi alzo alle 8 di mattina e torno la sera alle 9. Non faccio niente di male. Mio marito dopo Uomini e Donne realizza il suo sogno», ha scritto sempre su Instagram, attaccando soprattutto Raffaella Mennoia.

«Diffidare una persona vuol dire tapparti la bocca, stare zitta. Le prese di potere mi danno parecchio fastidio. Siamo tutti uguali, sotto lo stesso cielo. Tutti dovremmo fare i conti lassù. Non ho offeso nessuno. Siamo arrivati a farci difendere dai piani alti», continua.

E poi: «Quando si ha paura, la cosa scappa di mano, sei tu che hai bisogno di altri e farti aiutare. Io non posso rosicare o avere invidia di una persona che vive di minacce. Io faccio quello che voglio, la vita è mia. Queste minacce e diffide fanno alquanto schifo. Ma dove siamo arrivati?!». Infine conclude il suo pensiero dicendo che è una donna serena e felice. Diretta e sempre pronta a dire quello che pensa, si distacca dai presunti  comportamenti dello staff di Uomini e Donne.

LEGGI ANCHE: Fegato ingrossato: quali cibi evitare?