Uomo rifiuta di indossare la mascherina in treno, rissa con il poliziotto (VIDEO)

È successo nel Regno Unito

Nel Regno Unito un uomo si è rifiutato di indossare la mascherina in treno e c’è stata una rissa con un poliziotto che gli ha poi spruzzato dello spray al peperoncino.

Come raccontato sul The Sun, la polizia dei trasporti britannica (BTP) ha riferito di avere risposto alla segnalazione di un omo che tossiva verso due passeggeri su un treno Merseyrail mercoledì scorso, 2 settembre, a Liverpool.

Il video, che ha fatto il giro dei social media, mostra un agente che invita un uomo a indossare una mascherina come misura contro la diffusione del coronavirus.

Il passeggero, però, ha rifiutato di indossare la mascherina di avere una «condizione di salute di base», per cui per legge non è obbligato a farlo. In Inghilterra, infatti, chi soffre di determinate patologie è esentato dall’indossare la mascherina. Ma non è chiaro quale sia stato il problema dell’uomo.

Dopo che il passeggero ha detto che non avrebbe lasciato il treno, il poliziotto ha minacciato di usare lo spray al peperoncino e l’uomo ha risposto così: «Non ti è permesso toccarmi per legge. Non devo indossare una mascherina e non devi sfidarmi. Non me ne vado». E il poliziotto ha reagito afferrando l’uomo, dando il via alla rissa.

È intervenuto anche un amico del passeggero, che ha definito «bullo» il poliziotto, confermando dell’esistenza di una condizione di salute di base, chiedendo anche il nome e il numero dell’agente.

La situazione, però, è poi degenerata e, alla fine, il passeggero è stato arrestato.

La polizia britannica ferroviaria, in una dichiarazione, ha affermato: «Un uomo è stato accusato di comportamento minaccioso e ha aggredito un agente di polizia su un treno. L’incidente è avvenuto intorno alle 15.20 di mercoledì 2 settembre. Gli ufficiali avevano risposto a una segnalazione di un uomo che tossiva a due passeggeri. Comparirà davanti alla Corte dei magistrati di Liverpool e Knowsley mercoledì 6 gennaio 2021».

VIDEO: