Chi è l’uomo che sta per sposare Amanda Knox?

Ecco chi è il futuro marito dell’americana accusata e poi prosciolta per l’omicidio di Meredith Kercher.

Diciottomila e 400 euro. È quanto sta versando l’Italia, sulla base di una sentenza della Corte Europea su diritti dell’uomo ad Amanda Knox, accusata e poi definitivamente prosciolta per l’omicidio di Meredith Kercher, commesso a Perugia nel 2007.

Soldi che probabilmente serviranno per preparare il prossimo matrimonio della di Amanda. Già, perché la giovane americana si sposa e lo ha fatto sapere a tutti tramite i suoi social network, postando foto del suo addio al nubilato con le amiche, vestita in gonna di raso pelliccia e la classica scritta con la fascia con scritta Bride me.

Insomma, si sa che gli americani non spiccano per eleganza e miss Kox ne è la piena dimostrazione. Miss ancora per poco c’è da dire, perché il fortunato futuro marito si chiama Christopher Robinson (che sembra uno scherzo, ma è quasi lo stesso nome e cognome dell’unico umano nei cartoni animati di Winnie Pooh).

LEGGI ANCHE: Amanda Knox lancia una campagna fondi per il matrimonio.

La futura sposa, ormai 32enne e lontana dal periodo universitario che l’ha resa tanto famosa accanto a Raffaele Sollecito, è stata immortalata di fronte al ‘circus-cabaret’ lo scorso 18 dicembre e su Instagram ha postato la sua foto con le otto amiche, sorella Deanna compresa. Quest’ultima è stata la deus ex machina del party, che è costato 99 dollari a persona. Ripetiamo, forse sempre pagati da noi italiani.

View this post on Instagram

♥️

A post shared by Amanda Knox (@amamaknox) on

In ogni caso la polemica viaggia in rete, perché, dopo che ha documentato tutto su Internet, si sono risvegliati gli animi dei 61mila follower. Da un lato i sostenitori di Foxy Knoxy che l’apprezzano per non essersi mai arresa. Dall’altro tutti coloro che chiedono rispetto per il dolore della famiglia Kercher.

Un tema che divide non solo il pubblico ma anche i sistemi giudiziari di tutto il mondo. Grandissimi guai diplomatici si vennero a creare quando Amanda Konox, che venne sospettato dell’omicidio con Raffaele Sollecito, venne portata in carcere e processata in Italia.

LEGGI ANCHE: Con chi ha trascorso le vacanze Maria Elena Boschi.

Gli americani non le mandarono a dire sui nostri metodi di indagine che erano affidate ai Ris di Parma. L’unico condannato a oggi è Rudy Guede. Una storia davvero strana che sarà raccontata in una fiction per la televisione a puntate che andrà presto – con i nomi modificati – sulle reti statunitensi e che prossimamente vedremo in Italia. Il punto di vista? Naturalmente americano, che metterà in croce, si capisce dalla sceneggiatura, l’Italia, per loro ancora paese dei mandolini.

Adesso questo matrimonio prossimo venturo. Che abbiamo pagato tutti noi…