Usa, bambina di 10 anni muore a scuola soffocata da una carota

La corsa in ospedale è stata inutile: la piccola è morta poco dopo il ricovero.

Tragedia in una scuola degli stati Uniti. Una bambina è morta soffocata senza che nessuno riuscisse a fare qualcosa.

La piccola si chiamava Marilyn Ofobi Korankyewaa aveva 10 anni e viveva con la famiglia a Worcester nel Massachusetts. Lo scorso 17 settembre la piccola, come ogni giorno, era a scuola alla Belmont Community School. Durante la pausa pranzo in mensa, Marilyn stava mangiando una carota quando ha iniziato a non sentirsi bene: non riusciva più a respirare.

Così è andata in bagno insieme ad un amichetto, ma la situazione non è affatto migliorata: la bambina continuava a stare male, anzi, sempre peggio. Il compagno di scuola, preoccupato, è corso a chiamare gli insegnanti che hanno subito prestato soccorso alla piccola e chiamato l’ambulanza.

La corsa in ospedale è stata inutile: i paramedici non sono riusciti ad aiutarla come pure i medici dell’ospedale. Marilyn è morta poco dopo.

Non sappiamo cosa sia successo con esattezza. Non sto dicendo che dobbiamo cercare qualcuno da incolpare – ha detto John Amoah, pastore e amico di famiglia – ma bisogna fare chiarezza”.

Questa tragedia – ha detto in lacrime Maggie Bota, la cugina di Marilyn – continua a tormentarmi. Continuo a farmi la stessa domanda: come si può morire mangiando carote?”.

Leggi anche: Quando l’hanno rapita era una bambina, l’hanno ritrovata dopo 20 anni.

Da SaluteLab: Usare lo smartphone mentre sei seduto sul WC è una pessima idea.